HomeAziendaRicetteContatti
Filiera
Certificazioni
Prodotti
Intolleranze

Certificazioni

Il Salumificio Venegoni S.p.A. vuole garantire il soddisfacimento delle aspettative dei propri clienti attraverso la realizzazione di un obiettivo strategico interno: la gestione affidabile ed efficiente del proprio processo produttivo, in un ambito generale di miglioramento continuo.
Per il raggiungimento degli obiettivi l’organizzazione dell’azienda utilizza un metodo di gestione della Qualità tale da mantenere e conquistare la fiducia dei propri clienti; nello specifico è il Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) conforme ai requisiti della norma internazionale ISO 9001 edizione del 2000. Inoltre per poter dare maggiori garanzie si è deciso di certificare anche il sistema HACCP ottenendo la conformità alla norma UNI 10854 edizione del 1999.
L’applicazione del SGQ deve essere uno strumento per:

  • Soddisfare costantemente le esigenze dei clienti fornendo prodotti conformi alle richieste
  • Migliorare l’efficienza dell’organizzazione interna
  • Migliorare lo standard qualitativo dei prodotti

L’azienda si impegna quindi a:

  • Garantire, tramite la selezione e la continua verifica dei fornitori, che l’approvvigionamento di materie prime risponda a precisi e specifici requisiti di Qualità.
  • Effettuare un’analisi delle attività produttive:
    • Definizione dei diagrammi di flusso
    • Analisi dei pericoli
    • Misure preventive
    • Identificazione dei punti di controllo critici attraverso l’applicazione dell’albero delle decisioni (HACCP)
    • Definizione dei limiti critici
    • Definizione dei sistemi di monitoraggio (tipo, frequenza, registrazione)
    • Definizione del trattamento delle non conformità, azioni correttive e preventive
  • Seguire i principi delle Buone Pratiche di Lavorazione (BPL o GMP) per assicurare che le operazioni vengano eseguite secondo procedure definite ed applicate rientranti nelle specifiche della norma.
  • Pianificare annualmente investimenti da destinare a corsi di formazione/ aggiornamento del personale;
  • Effettuare verifiche sui risultati ottenuti.
  • Validare il piano di Autocontrollo attraverso i risultati delle verifiche (audit sulla corretta applicazione delle procedure e sul mantenimento della documentazione) e delle analisi (eseguite sui prodotti e superfici) secondo un piano programmato, appoggiandosi a Laboratori inseriti negli elenchi del Ministero della Sanità per l’esecuzione di analisi chimiche e microbiologiche ai fini dell’Autocontrollo degli alimenti e accreditati SINAL.
  • Analizzare eventuali reclami e provvedere alla loro soluzione immediata;
  • Eseguire Verifiche ispettive interne (VII) per verificare la corretta applicazione ed efficienza del SGQ.

Nuova certificazione in corso.