Skip to content

Foglie di Noce

Questo nostro Prosciutto Cotto della Linea “LE FOGLIE DEL PARCO” è reso inconfondibile grazie al suo peso importante (+7 Kg), la sua lunga e lenta cottura (+16 h) a calo peso, la sua copertura di grasso, la sua grande dolcezza e il suo profumo. Al naso note di infusione calda di spezie, rosmarino e verdure locali, e del buon bollito di casa di una volta. Tra le Foglie delle piante del Parco la foglia del noce è semplice, ma importante e austera, a simbolo di un albero tra i più autorevoli e simbolici di tutto il bosco.

Foglie di Castagno

Quando un Prosciutto Cotto di Alta Qualità “chiede la parola” sulla tavola della degustazione forse rivendica un suo ruolo preciso come un secondo piatto sapido, gustoso e profumato.

Foglie di Platano

Questo nostro Prosciutto Cotto della Linea “LE FOGLIE DEL PARCO” è reso famoso dalla sua leggerezza (6 Kg circa), la sua lunga e lenta cottura (+12 h) a calo peso, la sua compatta magrezza. Al naso note di infusione calda di spezie e di bacche locali, e del classico Prosciutto Cotto. Tra le Foglie delle piante del Parco la foglia del PLATANO è importante come lo stesso fusto vegetale, simbolo di un albero tra i più diffusi e rappresentativo di tutti i boschi padani soprattutto lungo le vie d’acqua.

Il Porcino

L’autentica “ammiraglia” della nostra produzione di Prosciutto Cotto della Linea “LE FOGLIE DEL PARCO” con il suo peso autorevole (+9 Kg), la sua lunga e lenta cottura (+20 h), le sue carni di suino pesante nazionale, la sua marezzatura equilibrata in fetta, la sua grande dolcezza e il suo profumo. Al naso note di infusione calda di spezie e verdure locali, del buon bollito di casa di una volta. Tra le Foglie delle piante del Parco Il Porcino è l’eccellenza tra i doni della natura, incontrarlo e riconoscerlo è fortuna e conoscenza, saperlo apprezzare lo rende la pietra più preziosa del bosco.

Foglie di Frassino

Questo nostro Prosciutto Cotto della Linea “LE FOGLIE DEL PARCO” è reso inconfondibile grazie alla sua leggerezza (6 Kg circa), la sua lunga e lenta cottura (+12 h) a calo peso, la sua magrezza, ma anche per la sua grande dolcezza e il suo profumo. Al naso note di infusione calda di spezie, rosmarino e verdure locali, e del buon bollito di casa di una volta. Tra le Foglie delle piante del Parco la foglia del FRASSINO è semplice, ma a fronda complessa, a simbolo di un albero tra i più diffusi e rappresentativo di tutti i boschi padani.